Sito Ufficiale x1/9
  Notizie     
 

I preferiti

Top - Siti web

Eventi
<
Ottobre
>
L M M G V S D
-- -- -- 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 --

Questa settimana

 
2010 - RITORNO AL FUTURO...LA PANDION
Inserito il 12 aprile 2010 alle 23:27:00 da ottavio. IT - LE AUTO DI NUCCIO

ALFA ROMEO “PANDION”
IL RAPACE DELLA BERTONE
Dopo alterne vicende durate quasi due anni, la rinata Bertone esce con il nuovo gruppo della Stile Bertone per festeggiare il “Centenario” dell’Alfa Romeo presentando al Salone di Ginevra la “Pandion”e lasciando, come sempre nel suo stile, tutti stupefatti.
La Fiat in occasione del centenario dell’Alfa Romeo aveva...

...proposto alla Bertone di progettare una Concept car, tale offerta non si poteva rifiutare.
Già in passato la Bertone a fasi alterne aveva collaborato con la casa dalle mitiche auto con lo scudetto a V sulla calandra, dalla Giulietta Sprint alla recente GT…
<< …Questa Concept Car con qualche modifica potrebbe andare in produzione da subito…>>, afferma il designer americano mister Mike Robinson.
La Pandion, così si chiama, è il nome latino di un rapace di medie dimensioni, molto diffuso in Nord America, che gli anglosassoni chiamano Osprey e gli italiani Falco pescatore. Il riferimento è alla singolare apertura delle portiere, che ricordano le ali di un volatile, ma anche all'aspetto dei proiettori anteriori della concept, che sono infossati nella fenditura orizzontale che taglia la calandra, un po' come gli occhi di un rapace.
La Pandion è un'Alfa estrema, spavalda, che non si rifugia nel retrò, ma interpreta gli stilemi Alfa con uno sguardo al futuro, senza paura di mettersi in gioco. Molte le concessioni allo spettacolo, prima di tutto l'apertura della porta, che si preannuncia scenografica…. << Bertone ha sempre ideato i più spettacolari sistemi di accesso… >>
Per entrare all’interno dell’auto, non è bastata una semplice apertura, ma tutta la fiancata (quasi) della Pandion ruota all’indietro sul passaruota posteriore ergendosi per 3 metri e 60 centimetri, facendo vedere lo spettacolare interno; tutto si fonda sulla tensione del << frame >>, il telaio , la struttura ossea nuda e cruda, e lo << skin >>, la pelle, …continua mister Robinson il suo ideatore.
Tetto e fiancata sono trasparenti, fanno intravedere la struttura portante dell'auto quasi fosse l’ossatura e la muscolatura del corpo umano. Infatti l’ispirazione è tra la biologia (ossa e muscoli umani) e la cibernetica (il mondo dei cyborg e trasformer).
Anche da ferma dà la sensazione del movimento ad alta velocità, nella coda si possono vedere frammenti di auto che sembrano staccarsi dalla carrozzeria e frantumarsi per l’alta velocità, per poi ricomporsi.
La Pandion non è soltanto spettacolo fine a se stesso, i progettisti hanno lavorato per ottenere una macchina leggerissima, lunga quattro metri e 82, alta soltanto 1,28 - pesa all'incirca 1000 kg, cioè solo una manciata di chili in più di una Fiat Panda a gasolio, che però di metri ne misura soltanto 3,54. << …e se non avesse la meccanica pesante dell'Alfa 8C, peserebbe ancora meno… >>, dice Mike Robinson. L'obiettivo è stato raggiunto con l'impiego di fibra di carbonio sia nella carrozzeria sia negli interni. Interessante la struttura ramificata del tunnel centrale e dei pannelli porta, che fanno anche da barre anti-intrusione. La reinterpretazione del tutto inedita dello scudetto Alfa, il cofano lungo e una calandra ci dicono quanto possano essere le possibilità di sviluppo di un’Alfa.
All’interno i sedili sono sollevati dal pavimento di qualche centimetro, e danno la sensazione di leggera fluttuazione, sono in carbonio e sono rivestiti di Tecnogel retroilluminato di tessuto re-light; la strumentazione è composta da due strumenti circolari analogici collocati direttamente sul piantone dello sterzo, del tipo racing, a parte uno schermo centrale da 9” (pollici) per visionare tutti i sistemi dell’auto. Tutto questo in Bertone lo definiscono algorithmic design, una manifestazione di forma che si autogenera, che non segue uno sviluppo lineare, ma che si compone e decompone, una “creatura viva”e al menagement Fiat in visita allo stand è piaciuto moltissimo. Auguri Pandion !...

Letto : 4502 | Torna indietro

 
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:


Visitatori
Visitatori Correnti : 4
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 934
Ultimo iscritto : raffaele
Lista iscritti

 
 Copyright © Club Nazionale X1/9 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,171875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile